logo
Lugano
al verde
01. Post
02. Eventi
03. About
04. Contatto

Le piante sono brutte bestie

01.06.2017

Un pomeriggio alla scoperta di erbe aromatiche e medicinali.

Domenica 11 giugno Capriasca Ambiente propone un pomeriggio botanico al Giardino degli odori di Villa Saroli a Lugano. In un primo tempo, l’erborista Emanuela Fiorito guiderà un corso sulle erbe aromatiche e medicinali. Seguirà la presentazione del libro “Le piante sono brutte bestie: la scienza in giardino” a cura dell’autore, il botanico Renato Bruni. L’evento è organizzato da Capriasca Ambiente in collaborazione con L'alberoteca, e con il patrocinio della Città di Lugano.

Corso erbe aromatiche e medicinali
Con due passi per il giardino si andrà alla scoperta di essenze, proprietà medicinali, usi, curiosità e strategie di alcune piante ad uso erboristico. Conosceremo meglio i segreti dell'elicriso, della camomilla, dell'assenzio, del ribes nero e non solo.

Presentazione del nuovo libro di Renato Bruni 
Seguirà la presentazione del libro “Le piante son brutte bestie. La scienza in giardino” di Renato Bruni, professore in botanica e biologia farmaceutica all'Università di Parma, già autore del libro “Erba Volant. Imparare l'innovazione dalle piante”. Bruni cura anche un interessante blog, Erba Volant, in cui racconta on-line come la vita vegetale sia molto più complicata, intelligente e affascinante di quanto si immagini: “Dopo aver ereditato un giardino di città, un botanico da laboratorio inizia a osservare aiuole, prati e vasi con lo sguardo della biologia, della chimica, dell’ecologia e della fisica, sporcandosi le mani e imparando sul campo che le piante non sono le creature semplici e angelicate che crediamo. Tra un colpo di zappa e un esperimento sfoltirà qualche leggenda, trapianterà il piccolo mondo del giardinaggio nel grande contenitore dei fenomeni planetari e fertilizzerà alcune stranezze vegetali. Le storie meno battute e le spiegazioni meno ovvie di un anno di giardinaggio spuntano a fianco delle begonie e mettono radici tra gli inquilini più microscopici nell’umido del terriccio, collegando il pollice verde allo sguardo della ricerca. Una prospettiva che ci porterà a scrutare orti privati, parchi urbani e balconi fioriti con occhi diversi, facendoci cambiare idea su qualche abitudine nella gestione dei giardini, non sempre davvero amica dell’ambiente. “

Il corso è gratuito.
Iscrizioni entro venerdì 9 giugno a Emanuela Fiorito (078 608 49 70).
In caso di pioggia l’evento si terrà negli spazi interni di Villa Saroli.
Per maggiori informazioni: www.capriascambiente.ch